Salta al contenuto

Risparmia sui costi energetici nello stoccaggio delle patate con un estrattore di CO2  

I prezzi dell'energia alle stelle nel 2022 rappresentano una grande sfida per i coltivatori di patate. Dopotutto, garantire buone condizioni di stoccaggio nelle aree di stoccaggio con l'ausilio di ventilatori e impianti di raffreddamento costa molta elettricità. Di conseguenza, i margini dei coltivatori sono sottoposti a forti pressioni. Cosa puoi fare per risparmiare energia?

I ventilatori consumano molta elettricità. Inoltre, se funzionano a lungo, possono deteriorare le condizioni di conservazione nello stoccaggio delle patate, secondo Adrian Briddon, Direttore tecnico di Restrain. “La ventilazione interna mescola l'aria nel deposito in una massa omogenea. Se il livello di CO2 diventa troppo alto, i coltivatori devono ventilare a lungo il loro magazzino per espellere abbastanza anidride carbonica. Tuttavia, questo porta anche a fluttuazioni di temperatura e umidità. Queste condizioni mutevoli possono portare a una perdita di peso e a colori di cottura più poveri nelle patate. Per poi aumentare nuovamente la temperatura, l'impianto di raffreddamento deve essere acceso. Anche questo consuma molta elettricità. Fortunatamente, c'è un modo più intelligente.

Abbassare il livello di CO2 e mantenere le altre condizioni invariate

Dopo che Restrain ha discusso delle sfide energetiche con i coltivatori, hanno sviluppato una soluzione: un estrattore di CO2 efficiente dal punto di vista energetico che si accende solo quando il livello di anidride carbonica nel tuo negozio diventa troppo alto. Briddon spiega come funziona la soluzione: “L'estrattore estrae la CO2 in eccesso senza influire sulle altre condizioni nell'impianto di stoccaggio. Il coltivatore posiziona l'estrattore in basso sul pavimento, dove il livello di CO2 è più alto. Lo scarico esce attraverso un foro nel muro. Questo spesso può essere fatto semplicemente tramite la porta di nebulizzazione esistente in cui veniva iniettato il CIPC".

Secondo Briddon, la più grande differenza tra l'aspiratore e i normali ventilatori è che i portelli del capannone possono rimanere chiusi. “Nel febbraio 2021, i coltivatori hanno dovuto fare i conti con temperature esterne comprese tra -18 e +18 gradi Celsius. In quei momenti, era impossibile per loro ventilare i loro capannoni senza deteriorare drasticamente le condizioni di conservazione. Ciò ha portato a livelli molto elevati di anidride carbonica nei capannoni, il che è dannoso per i colori da forno. L'estrattore di CO2 lo impedisce".

Timer di sfiato vs Estrattore di CO2

Alcuni coltivatori lavorano con timer sui loro ventilatori per risparmiare energia sulla purificazione dell'aria nello stoccaggio di CO2. Secondo Briddon, questo non è l'ideale: "Ogni volta che i coltivatori arieggiano il loro magazzino inutilmente, ciò va a scapito dell'aria umida nello stoccaggio. Ciò può portare a un'ulteriore perdita di peso. Per ridurre al minimo queste perdite, la ventilazione deve essere intelligente ed efficiente dal punto di vista energetico. Ecco perché l'estrattore di CO2 di Restrain si attiva solo se il valore di CO2 diventa troppo alto".

Risparmiare energia si ripaga in un mese

Il periodo di ammortamento di un estrattore di CO2 è estremamente breve ai prezzi attuali, afferma Briddon: “In un primo caso di studio con l'estrattore di CO2 Restrain in Finlandia, i coltivatori hanno ridotto l'uso dei ventilatori principali di cinquanta ore in un mese. Nel Regno Unito, in un impianto di stoccaggio contenente 1,000 tonnellate di patate, due estrattori di CO2 hanno sostituito il cinquanta per cento del consumo energetico di un ventilatore principale da 86 kilowatt per il controllo dell'anidride carbonica. Il raffreddamento di 111 kilowatt richiedeva anche un'ora e mezza in meno al giorno. Con questi risparmi energetici e gli attuali prezzi dell'energia, i coltivatori possono recuperare un estrattore di CO2 entro due settimane o un mese!

Avvia il Calcolatore di energia

Interessato a quanto puoi risparmiare con l'estrattore di CO2? Calcola il tuo risparmio energetico in 30 secondi: www.restrain.io/energy-calculator

Vuoi saperne di più sull'estrattore di CO2 Restrain? Questo blog ti dice tutto quello che vuoi sapere.

 

Sei pronto per usare Restrain?

È tempo di provare il gas etilene